Giuseppe Alfredo Ruggi

Insegnante di enogastronomia, digital teacher e non solo. Collabora con numerose scuole d'Italia, ha pubblicato numerosi articoli e due testi. Innamorato della scuola sa bene che insegnando si impara.
972 Posts
Tipologie di Ristorazione – Learning Object – Video

Tipologie di Ristorazione – Learning Object – Video

Ecco un simpatico video realizzato da me grazie al sito GOANIMATED con cui facilmente racconto le diverse TIPOLOGIE DI RISTORAZIONE. Il video è disponibile sia sul blog che sul mio canale YOUTUBE ed è condivisibile su tutti i social media. Potrebbe interessarti: come aprire un food truck schema tipologie ristorazione la storia di KFC Il presente Learning Object è di proprietà esclusiva di Giuseppe Alfredo Ruggi autore del blog RISTORAZIONE CON RUGGI ed è protetto dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. Nessuna immagine, schema, mappa, video, documento o learning objects ha scopo di lucro. Hanno quindi…
continua a leggere..
Dolcetti alle noci

Dolcetti alle noci

Di seguito una ricetta semplice semplice, una di quelle ricette che possiamo utilizzare quando in casa non abbiamo nemmeno più una sola sfiziosità da sgranocchiare!!! Io uso questa dose per il mio singolo consumo!!!!   INGREDIENTI: 200g di noci tritate grossolanamente; 100g di farina integrale; 100g di purea di nocciole intere; 1 uovo; 100g di zucchero; 1/2 cucchiaino di lievito in polvere; PROCEDIMENTO:   Preriscaldate il forno a 160 ° C. Sbattete l'uovo con lo zucchero finché il composto non sarà ben montato. Aggiungete la farina, il lievito, le noci tritate e la purea di nocciole. Mescolate bene . Possiamo…
continua a leggere..
La Vichyssoise (vellutata di porro e patate)

La Vichyssoise (vellutata di porro e patate)

La vellutata "Vichyssoise" prende il nome dalla città di Vichy (FRANCIA), città vicina alla terra natale del suo ideatore lo chef Diat. E' una zuppa che va servita fredda ideale in estate o semplicemte quando fa caldo. INGREDIENTI: 300gr. di porro; 300gr. di patate; 1 cipolla; 60gr. di burro; 30 cl di panna; un po' di odori come timo e rosmarino. PROCEDIMENTO: Iniziamo a pulire la cipolla, sbucciamo patate e porri (tagliando via la parte verde lasciando solo quella bianca). Tagliate finemente a julienne la cipolla, a cubetti le patate e sminuzzate il porro. In una casseruola iniziamo a soffriggere…
continua a leggere..
CREMA PASTICCERA (ricetta base)

CREMA PASTICCERA (ricetta base)

In giro ne trovate di più complesse ma quella che vi scrivo qui, secondo me, è quella che riesce facile anche a chi la fa per la prima volta.   Quella che vi illustro ora, quindi, è la più semplice delle ricette per la crema pasticcera.   INGREDIENTI (per mezzo litro): 50 cl. di latte; 2 uova (solo tuorli); 100 gr. di zucchero; 80 gr. di farina 00; AROMA Prima di procedere scegliamo attentamente l'aroma. Nel SUD Italia nella crema pasticcera regna il LIMONE, dal sapore fresco e tanto piacevole.In tutta Italia e nella pasticceria europea in generale nella crema…
continua a leggere..
I diversi tipi di tagli in cucina: quali sono e come si eseguono?

I diversi tipi di tagli in cucina: quali sono e come si eseguono?

Quanti tagli conosci? In cucina esistono diversi tipi di tagli a seconda dell'utilizzo. Capiterà sempre che lo chef (od un compagno in cucina) ti chiederà un prodotto tagliato in un certo modo (tipo: "tagliami la cipolla a julienne".....oppure "preparami una classica brunoise"). Diventa quindi vitale in cucina conoscere i diversi tipi di taglio. Saper tagliare in cucina è una competenza chiave che ogni operatore di cucina deve acquisire. Per farlo, nelle scuole professionali d'Enogastronomia, si fa sempre tanta pratica Cosa occorre per tagliare in cucina? Come per ogni operazioni in cucina, anche in questo caso occorre preparare attentamente una mise…
continua a leggere..
Salsa maionese – la ricetta perfetta

Salsa maionese – la ricetta perfetta

Ecco una delle ricette più importanti nella cucina mondiale. Si tratta di una salsa importantissima in cucina e molti la descrivono come una salsa madre. In realtà non è così anche se da questa ricetta derivano molteplici altre salse. LA RICETTA Per 6 persone (per un quarto di litro di salsa): Tuorli d'uovo, 2 Olio 1 bicchiere Aceto, un cucchiaio (oppure succo di limone) Sale fino, un buon pizzico Facoltativo: pepe bianco, un pizzico. PROCEDIMENTO Mettete in una terrina i tuorli d'uovo, senza traccia di chiara. Conditeli col sale e con mezzo cucchiaino di aceto per scioglierli bene. Se piace,…
continua a leggere..
Sac à poche e Siringa

Sac à poche e Siringa

Dal francese, anche noi in Italia la chiamiamo così. Esiste una variante, più moderna che invece prende il nome di "siringa da pasticciere". Si tratta di un vero e proprio attrezzo culinario. L'aspetto è simile ad una siringa per iniezioni, ma di proporzioni ben maggiori. Vi viene inserito un composto morbido che viene spremuto fuori grazie allo stantuffo. La siringa da pasticciere termina con una bocchetta intercambiabile dal taglio variabile: a stella, a mezzaluna, piatta, allungata e sottile o tonda liscia. Questa incide l'impasto che le passa attraverso contribuendo all'effetto decorativo. Viene utilizzata tanto nel salato quanto nel dolce per…
continua a leggere..
Sfilettare il samone

Sfilettare il samone

In questo post, attraverso una serie di immagini, capiremo qual'è la tecnica giusta per sfilettare il Salmone. Visualizza quest'argomento sul tuo dispositivo mobile ora   Questo è un salmone intero FASE 1: Pulire il salmone eviscerandolo completamente,togliere le branchie ed eliminare le pinne FASE 2: Prendere un coltello sottile, flessibile , molto affilato,ed incidere il filetto sotto le branchie.Fate scorrere la lama sino alla coda facendo attenzione a non rompere la spina centrale del pesce. FASE 3: Eliminare completamente le spine del ventre Partendo dalla coda,infilare la lama del coltello tra la pelle e la carne ,quindi con cautela spellate…
continua a leggere..
Trancio di salmone alla maitre d’hotel

Trancio di salmone alla maitre d’hotel

Questa preparazione si chiama "alla maitre d'hotel" perchè viene usato "il burro alla maitre d'hotel".   INGREDIENTI PER IL BURRO ALLA MAITRE D'HOTEL: 80g burro 1 cucchiaio di dragoncello tritato 2 cucchiai di prezzemolo tritato 1 pizzico di aglio secco in polvere 1 cucchiaino di succo di limone 5 gocce salsa Worchester sale e pepe PROCEDIMENTO: Amalgamare il burro con le erbe, quindi unire l'aglio, il succo di limone e la salsa Worchester. Condire con sale e pepe. Inumidire della carta forno, quindi porvi il burro e avvolgerlo, dandogli forma cilindrica. Lasciare indurire in frigorifero prima di servire.   Una volta…
continua a leggere..
No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.