Resident Evil (2002), The Road (2010), Contagion (2011), Light of my life (2019), Virus letale (1995), questi sono solo alcuni titoli di film che parlano di epidemie.

Tutti noi ne abbiamo visto almeno uno nella nostra vita ma credo che nessuno di noi ha mai immaginato di poter vivere nella realtà una situazione anche lontanamente simile, eppure eccoci qui, un virus quasi mortale, ospedali affollati, minacce provenienti da paesi lontani, tutti noi in quarantena…..maledetto coronavirus.
Stiamo vivendo sulla nostra pelle una vera pandemia mondiale che ci ha costretti in una quarantena, che sembrerebbe ormai agli sgoccioli. Tuttavia questa situazione ci ha un po’ destabilizzati e ci ha costretti a modificare le nostre abitudini.

Cosa è cambiato?

Uno dei maggiori disagi causati da questa quarantena riguarda le nostre abitudini alimentari. La maggior parte di noi in questo periodo ha sentito l’irrefrenabile impulso di cucinare qualsiasi cosa!

 

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa
per il genere umano che la scoperta di una nuova stella.
Anthelme Brillat-Savarin

 

Molti hanno trovato nella cucina un modo perfetto per tenersi impegnati, quindi perché non usare questa ritrovata passione in modo salutare? Ebbene si miei cari lettori, è possibile fare la dieta anche di questi tempi!
Di certo molti di voi staranno pensando “è più facile a dirsi che a farsi” lo capisco, come in tutte le cose che riguardano la nostra vita in questo periodo, ci vorrà molto impegno e forza di volontà ma se ci creiamo una routine della buona salute tutto potrebbe sembrarci meno pesante.

Il planner settimanale

Per esempio potremmo crearci un planner settimanale che racchiuda tutto quello che vorremmo fare e mangiare durante la settimana (eliminando fritture e dolci ovviamente, che non ci fanno bene se mangiati in maniera eccessiva) partendo da quando apriamo gli occhi!

La mattina

Iniziamo dalle cose che potrebbero renderci la giornata migliore come bere un bel bicchiere d’acqua appena svegli, fare una sana colazione con magari uno yogurt magro con cereali o qualche mandorla e una spremuta d’arancia o qualsiasi altra cosa che vi piaccia ma che non sia in quantità eccessiva. Sarebbe bene fare anche un po’ di esercizio fisico se riuscite.

Uno spirito che non si esercita in nulla
diventa grezzo e pesante nell’inerzia.
JEAN-JACQUES ROUSSEAU

Il pranzo e la cena

Per quanto riguarda il pranzo e la cena orientatevi su alimenti tipo le insalate, verdure, riso, pane e paste nella minor quantità possibile, anche la carne rossa sarebbe meglio non mangiarla spesso e magari, invece, cercate di aumentare il consumo di pesce e di frutta, usate poco sale e poco olio, le uova vanno bene un paio di volte a settimana. Un altro consiglio che mi sento di darvi è di cercare di comprare solo cose di stagione, perché sono sicuramente più buone e nutrienti. Per chi volesse fare qualcosa di diverso, potreste provare ad imparare ad usare le spezie, che danno un sapore tutto nuovo ai nostri soliti cibi.

Siate padroni di voi stessi!

Questi sono solo alcuni consigli che potrebbero esservi utili per provare a tenerci in forma ma  segreto per una routine della felicità è che non avete limiti. Potete decidere voi cosa vi rende felici e in salute, potete sperimentare cucine di altri paesi e così espandere i vostri orizzonti culinari e ci sono buone probabilità che tutto questo vi renda un po’ più felici.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.