Lo zabaione: crema classica

Una delle più classiche delle creme, da saper fare assolutamente.
E’ gustosa ma deve il proprio sapore alla freschezza delle uova ed al fantastico ed inconfondibile sapore del vino liquoroso. Originariamente fatto con il vino Marsala, è possibile tuttavia utilizzare anche Porto, Madeira, o Vin Santo.
INGREDIENTI
  • 8 tuorli d’uovo;
  • 160 g di zucchero semolato;
  • 100 ml di Marsala (o altro tipo di vino liquoroso); 
PROCEDIMENTO
Nello zabaione vengo utilizzati esclusivamente i tuorli.
Versate zucchero e tuorli in una ciotola e sbattete con la frusta. La crema dovrà gonfiarsi e risultare spumosa. Unite poco alla volta il vino.
Quando tutti gli ingredienti saranno amalgamati bene cuocete a bagnomaria per circa 15 minuti.
Attenzione: 
  • se servito caldo versatelo semplicemente nei bicchieri o nelle coppette.
  • se servito freddo, va mescolato più volte mentre si raffredda altrimenti perderà la propria cremosità.
Si può servire come dolce al cucchiaio, oppure accompagnandolo con biscotti (magari le lingue di gatto che puoi preparare leggendo QUI la ricetta), con frutti di bosco o qualche ciuffetto di panna montata.
Curiosità
Ma si scrive zabaglione o zabaione?
In realtà sono corrette entrambe. Anticamente si scriveva “zabajone“. La forma meno frequente “zabaglione” è comunque accettata.

Giuseppe Alfredo Ruggi

Insegnante di Enogastronomia, Blogger, sistemista freelance. Vivo e lavoro a C\mare di Stabia. Trovo in ciò che faccio sempre nuovi spunti, lavoro con la creatività e continuo a formarmi guardando il mondo attraverso gli occhi dei miei studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.