MAD Online – ecco come lavorare velocemente nel mondo della scuola

Come lavorare nel mondo della scuola?
Come faccio a diventare un insegnante?
Devo per forza vincere un concorso?

In questo post cercheremo d dare risposte chiare, semplici e veloci a tutte queste domande e molto di più.

Puoi lavorare nel mondo
della scuola immediatamente!

Eh si, forse questa frase ti stupisce ma è proprio così; senza partecipare a nessun concorso pubblico puoi in ogni momento dell’anno scolastico inoltrare una domanda di MESSA A DISPOSIZIONE (MAD).

Cos’è la MAD?

Come anticipato si tratta di una candidatura spontanea che puoi inoltrare in qualunque periodo dell’anno scolastico alla scuola o alle scuole dove vuoi lavorare. Basterò inviare i tuoi dati anagrafici, il periodo in cui ti rendi disponibile e per cosa ti candididi:

  • insegnamento (MAD classica);
  • sostegno (MAD per il sostegno);
  • recupero esami (MAD recuperi estivi);
  • Tecnico o collaboratore scolastico (MAD personale ATA).

Si tratta di un’istanza legalmente riconosciuta e prevista dal MIUR con cui è possibile candidarsi come supplente. In ogni momento dell’anno scolastico capita che ci siano ritardi nelle assegnazioni oppure restino incarichi vacanti ed i Dirigenti Scolastici possono affidare posti a chi ha inoltrato la MAD. E non vi è nessun limite di età. Chiunque può presentare la MAD, basterà essere in possesso dei titoli di studio richiesti

Come invio la MAD?

Una volta creato il documento, inserito i dati, stampato e firmato occorrerà inviare tutto direttamente alle scuole dove intendi prestare servizio.
Puoi inviare la MAD, sempre indirizzandola al Dirigente Scolastico.:

  • posta elettronica standard e\o certificata (PEC);
  • FAX;
  • raccomandata A/R;
  • consegna a mano;

Ovviamente non possono fare tutti la MAD. Per inoltrare una candidatura spontanea devi sempre avere i titoli necessari come diploma o corsi specifici.

 

Si possono inviare MAD in più scuole
e in più province senza alcun vincolo

 

Cosa scrivo nella MAD?

La messa a disposizione dovrà sempre contenere:

  • dati anagrafici e recapiti
  • titoli culturali e attestazioni di competenze, es conoscenza lingua straniera
  • eventuali precedenti servizi di insegnamento
  • classe/ classi di concorso per la/le quale/i si è abilitati o si è in possesso del titolo valido all’insegnamento.

Cos’è la classe di concorso?

Si intende un insieme di discipine di insegnamento, associato ad uno o più titoli di studio. Vengono identificate con un codice. La mia disciplina ad esempio, Laboratori di servizi enogastronomici, settore cucina ha il codice B20

 

Quali sono i titoli necessari per inviare la MAD?

Dipende dal tipo di incarico che vuoi ricoprire. Tuttavia la Messa a Disposizione può essere inviata anche da aspiranti privi del prescritto titolo di studio (es: laureandi non ancora in possesso della laurea magistrale richiesta per l’acceso alla classe di concorso; laureati non in possesso dei CFU\esami richiesti per l’accesso alla classe di concorso, ect).

  • docente: occorre il titolo specifico legato alla disciplina d’insegnamento. Se ad esempio vuoi candidarti come docente di Inglese perché parli perfettamente questa lingua straniere ma non sei laureato non puoi inviare la MAD. Essa non verrà proprio presa in considerazione. Se ad esempio sei un cuoco professionista che lavora da anni nel settore ma hai la licenza media non puoi inoltrare domanda come docente di cucina. Cliccando qui trovi i titoli d’accesso all’insegnamento.

Per Personale ATA, dipende dal profilo che vuoi ricoprire:

  • Collaboratori scolastici occorre un diploma o qualifica triennale;
  • Assistenti amministrativi occorre diploma di maturità;
  • Assistenti tecnici occorre diploma che dia accesso a una o più aree di laboratorio;
  • Cuochi occorre qualifica professionale di operatore della ristorazione;
  • Infermieri occorre laurea in scienze infermieristiche o titolo idoneo per svolgere la professione di infermiere;
  • Guardarobieri occorre qualifica professionale di operatore della moda.

Ricorda

Se vuoi prestare servizio di supplenza devi essere quindi in possesso dell’abilitazione all’insegnamento o del titolo di studio valido oppure comunicare che stai per conseguire un titolo di studio valido. Per ora non occorrono i famosi 24 CFU ma ovviamente il Dirigente Scolastico darà sempre precedenza ai docenti che sono in possesso di più titoli.

Chiarimenti

Al fine di non incorrere nelle sanzioni penali prescritte nel caso di dichiarazioni mendaci, non dichiarare MAI il falso ed eventualmente specifica di non essere in possesso dei requisiti per insegnare la classe di concorso in questione per la quale si presenta la candidatura.

 

Quanto dura la Messa a Disposizione?

Ha valenza per l’anno scolastico nel corso del quale è stata inviata.

 

Come trovare gli indirizzi mail delle scuole?

Come posso trovare gli elenchi delle scuole che mi interessano con i dati per contattarli? Puoi trovare l’indirizzo mail direttamente sul sito della scuola oppure avviare una ricerca utilizzando questo portale ministeriale, CERCALATUASCUOLA. Clicca qui per accedere

Oppure CLICCA QUI e scarica il file in EXCEL che contiene l’elenco di tutte le scuole d’Italia

 

Come aumentare le tue possibilità di successo?

Esistono sul web società riconosciute che ti permettono di inoltrare la tua MAD in modo rapido, efficiente e contemporaneamente a tutti gli istituti in base alla tipologia e\o la provincia scelta.

Dove trovo il MODELLO Mad?

Puoi cliccare qui e scaricarlo facilmente oppure utilizzare uno di questi servizi elecanti ora nel post.

 

E’ meglio inviarla elettronicamente o consegnarla a mano?

Certamente, ti consiglio, l’invio in formato elettronico:

  • invio immediato,
  • tracciabilità;
  • invio contemporaneo a più scuole;
  • invio automatizzato;
  • la domanda è sempre aggiornatan in termini di modello;
  • assistenza completa.

I portali per inviare la MAD immediatamente

Caro lettore, sul web trovi tantissimi servizi così ma questi che ho raccolto qui, credimi, sono per me i migliori in termini di qualità prezzo. Permettono di effettuare infinite spedizioni alla stessa scuola, per la durata di tutto l’anno scolastico e per diverse motivazioni, monitorare lo stato delle domande ed inviare contemporaneamente a tante scuole e quindi è comodissimo. Tutto ha un costo, credimi, davvero basso. Ti invito a visitare i diversi siti web ed a fare le tue personali considerazioni. E commenta questo post in basso se hai utilizzato uno di questi portali per trasmettere il tuo feedback ai lettori.

MESSA A DISPOSIZIONE.IT

Link: https://www.messa-a-disposizione.it/

Attraverso pochi passaggi potrai predisporre le tue domande di messa a disposizione (MAD) per migliaia di scuolen e puoi candidarti per incarichi di sostegno, personale ATA, commissario d’esame esterno, docente per i corsi di recupero estivi e invernali e supplenze per l’anno scolastico 2020/2021.
Quanto costa? Clicca qui

MADFORMSCUOLA

Link: https://www.madformscuola.it/

Hai inviato le tue MAD, ma alcune scuole pretendono l’inserimento manuale nel proprio form? Vorresti completare le tue candidature ma non hai tempo o voglia di inserire in modo ripetitivo i tuoi dati? Il servizio Mad Online® genera e spedisce le tue domande di messa a disposizione personalizzandole per ciascuna scuola da te selezionata.

VOGLIOINSEGNARE.IT

Link: https://www.voglioinsegnare.it/Mad-Online

Invia la MAD Online e ottieni incarichi di supplenza per diventare insegnante Redazione e invio automatico di candidature con assistenza di consulenti specializzati nell’invio di MAD Online.
Quanto costa? Clicca qui

Giuseppe Alfredo Ruggi

Insegnante di Enogastronomia, Blogger, sistemista freelance. Vivo e lavoro a C\mare di Stabia. Trovo in ciò che faccio sempre nuovi spunti, lavoro con la creatività e continuo a formarmi guardando il mondo attraverso gli occhi dei miei studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.