Meglio cucina a gas o induzione?

Se stai per rifare la cucina o ristrutturare una casa, una delle decisioni più importanti da prendere è se cucinare utilizzando fornelli a gas o ad induzione. Entrambi i modi di cucinare presentano vantaggi e svantaggi. Questo articolo ti presenterà i piani cottura a gas e quelli a induzione, insieme scopriremo i loro pro e contro per aiutarti a valutare la tua decisione di acquisto finale. I piani cottura a gas, o fornelli a gas, sono il modo più tradizionale di cucinare. Molte famiglie utilizzano come fonte di energia della fiamma il gas che proviene dall’ allaccio alla rete del gestore energetico. Il gas utilizzato per alimentare la fiamma dei fornelli è metano mentre dalle bombole proviene il butano o propano. La maggior parte dei piani cottura sono dotati di cappe aspiranti integrati per aiutare ad  estrarre determinati gas e fumi ecc. Prima di entrare nel pieno dei pro e contro dei piani cottura a induzione e gas ripasserò la storia di ogni tipo.

Vantaggi e svantaggi piani cottura a gas

L’utilizzo di piani cottura a gas presenta i seguenti vantaggi:

Nessuna perdita di potenza :
uno dei vantaggi più evidenti dei piani cottura a gas rispetto alla cottura a induzione è l’assenza di perdite di potenza. Anche quando si spegne l’elettricità, la cottura dei pasti per tutta la famiglia non verrà interrotta.

Emissione di calore inferiore :
i piani cottura a gas rimangono più freschi in cucina. Il calore si disperde immediatamente una volta spento il fornello a gas. A differenza della cottura a induzione che distribuisce il calore attorno all’apparecchio, i piani cottura a gas non sprecano calore che entra nell’aria attorno al piano cottura.

Temperatura di cottura accurata:
La temperatura richiesta per la cottura è facilmente e facilmente raggiungibile con i piani cottura a gas. Sia che si giri la fiamma più in basso o più in alto, cambia immediatamente. La cottura a induzione, d’altra parte, richiede più tempo perché il cambio di fiamma avvenga mentre il bruciatore si riscalda o si raffredda.

Gli svantaggi

Sono rappresentati da cucinare attraverso i piani cottura a gas può essere disordinato perché ha griglie metalliche su ogni fornello per tenere le pentole e le padelle sopra la fiamma. Il cibo normalmente si rovescia intorno a questi fornelli e devi pulirli per mantenere la pulizia del luogo in cui cucini il cibo.non sempre il gas arriva nel punto di allaccio dei fornelli. In questo caso dovrai far arrivare nel punto previso il tubo del gas.

Potenziale pericolo

Utilizzare piani cottura a gas può essere pericoloso, soprattutto se non vengono installati e utilizzati correttamente. Le fughe di gas possono essere disperse intorno alla casa, il che può creare problemi respiratori e incendio.

Vantaggi e svantaggi piani cottura a induzione

La cottura a induzione è stata brevettata per la prima volta all’inizio del 1900. Invece della conduzione termica attraverso le fiamme, la cottura a induzione fa uso di un campo magnetico generato dall’ elettricità . A causa di questa struttura, è necessario utilizzare pentole e padelle speciali in metallo ferromagnetico come l’acciaio inossidabile o la ghisa.
La cottura a induzione presenta i seguenti vantaggi:

Nessun calore sprecato:
A differenza dei piani cottura a gas in cui l’energia viene convertita in calore quindi diretta alla padella o alla pentola, la cottura a induzione fornisce direttamente l’energia al recipiente di cottura attraverso il campo magnetico. L’84% dell’energia elettrica viene utilizzata per cucinare mentre solo il 40% dell’energia viene utilizzata utilizzando un piano cottura a gas.
Il calore dell’induzione rimane solo sul recipiente di cottura e non viene distribuito intorno al piano cottura. Pertanto, il piano cottura rimane fresco in modo da evitare il pericolo con i bambini intorno.

Massima sicurezza:
La cottura a induzione mantiene fresco il piano cottura. Poiché la cottura a induzione non produce fuoco come fonte di calore e l’energia elettromagnetica viene trasferita solo a massicci materiali elettromagnetici, puoi usare il fornello a induzione, girarlo al massimo livello e persino metterci le mani sopra senza scottarti o altro conseguenze negative. Anche anelli, braccialetti e qualsiasi altro gioiello saranno al sicuro perché i sensori rilevano quanto materiale ferroso si trova nell’area e non si accenderà con questi tipi di materiali. Pertanto, la cottura a induzione presenta molti meno rischi per la salute e il fuoco rispetto ai piani cottura a gas.

Svantaggi cucina a induzione

Funziona solo con recipienti da cucina magnetici:
lo svantaggio più evidente dell’utilizzo della cottura a induzione è che funziona solo con pentole, padelle e altri recipienti di cottura realizzati con materiali magnetici. Questi tipi di pentole sono più costosi rispetto alle normali pentole. Puoi consultare la mia guida dettagliata su come trovare le migliori pentole a induzione per rendere un po ‘più facile aiutarti nella scelta.

Interruzione di corrente:
Le stufe a induzione funzionano solo con energia elettrica. Quando si verifica un’interruzione di corrente, non sarai in grado di cucinare i tuoi pasti.

Grande assorbimento di elettricità:
alla massima potenza con tutti i fornelli accesi , i piani cottura ad induzione assorbono anche 3-5 Kw. Potebbe non bastare un contratto di utenza classico da 3 Kw.
Vedi ad esempio le caratteristiche dei piani induzione della Miele.

Giuseppe Alfredo Ruggi

Insegnante di Enogastronomia, Blogger, sistemista freelance. Vivo e lavoro a C\mare di Stabia. Trovo in ciò che faccio sempre nuovi spunti, lavoro con la creatività e continuo a formarmi guardando il mondo attraverso gli occhi dei miei studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.