Gnocchi ripieni – ricetta semplice ma strabiliante

Gli gnocchi ripieni sono un piatto perfetto per un pranzo in famiglia o con gli amici. Sono venuto a conoscenza di questa ricetta quando lavoravo ad Udine presso l’istituto “B. Stringher”. Da allora porto con me questa ricetta e la replico sia a casa che con i miei studenti. Nel blog, utilizzando la funzione ricerca, potrai trovare anche la versione con MONTASIO, proprio quella imparata “qualche anno fa” in Friuli Venezia Giulia.

La ricetta seguente è calibrata per 10 persone   

Ingredienti per gli gnocchi:

  • 1 kg di patate
  • 2 uova
  • 200 g di farina 00
  • 2 pizzichi di sale

 Ingredienti per il ripieno:

  • 500 g di ricotta
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 noce moscata
  • Sale e pepe q.b.

 Per il condimento:

  • 200 g di burro
  • 2 rametti di salvia
  • 160 g di formaggio grattugiato

 

PREPARAZIONE

Lessare le patate in abbondante acqua salata. Scolarle e schiacciarle ancora calde con uno schiacciapatate in una ciotola capiente.

Unire le uova, la farina, il sale e mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo. Se l’impasto risulta troppo morbido, aggiungere un po’ di farina. Lasciare riposare l’impasto per 30 minuti circa. In una ciotola, mescolare la ricotta con il parmigiano, la noce moscata, sale e pepe. Dividere l’impasto in 4 parti uguali e lavorare su un piano di lavoro infarinato.

Con ogni parte di impasto formare un filone di circa 2 cm di diametro. Tagliare il filone a pezzetti di circa 2 cm. Con il pollice, fare una fossetta al centro di ogni gnocchetto e disporre un cucchiaino di ripieno.

Chiudere gli gnocchi e dare loro una forma arrotondata. Portare a bollore una pentola capiente di acqua salata. Cuocere gli gnocchi in gruppi di 4-5 alla volta per evitare che si attacchino. Scolare gli gnocchi quando saliranno a galla.

In una padella capiente sciogliere il burro con la salvia. Unire gli gnocchi scolati e farli saltare per un minuto. Aggiungere il formaggio grattugiato e mescolare per farlo sciogliere. Servire gli gnocchi ben caldi con un’ulteriore spolverata di formaggio grattugiato a piacere.

CONSIGLI UTILI E VARIANTI

  • Per un ripieno più saporito, potete aggiungere al composto di ricotta un pizzico di speck tritato o di erbe aromatiche come basilico o menta.
  • Se preferite, potete cuocere gli gnocchi in forno. Disponeteli su una teglia unta di burro e conditeli con un filo d’olio e del formaggio grattugiato. Cuoceteli in forno statico a 180°C per circa 15 minuti, o fino a doratura.
  • Gli gnocchi ripieni si possono conservare in frigorifero per 1-2 giorni. Prima di servirli, basterà riscaldarli in acqua bollente o in forno.
ricetta presentata dai miei studenti del corso serale durante la diretta “IL PIATTO DELLA DOMENICA” di Canale21

 

  • Gnocchi ripieni di zucca: Sostituire le patate con la zucca e aggiungere un pizzico di cannella al ripieno.
  • Gnocchi ripieni di spinaci: Soffriggere gli spinaci in padella con un filo d’olio e un pizzico di aglio, quindi unirli alla ricotta per il ripieno.
  • Gnocchi ripieni di formaggi: Utilizzare un mix di formaggi diversi come fontina, provola e gorgonzola per un ripieno più cremoso e saporito.
io che vengo preso in giro (scherzo ovviamente” durante la diretta “IL PIATTO DELLA DOMENICA” di Canale21
By Giuseppe Alfredo Ruggi

Insegnante di enogastronomia, digital teacher e non solo. Collabora con numerose scuole d'Italia, ha pubblicato numerosi articoli e due testi. Innamorato della scuola sa bene che insegnando si impara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.