Oggi la tecnologia può davvero tutto, o quasi.
Ma comunque oggi è possibile rordinare una birra e ritrovarsi la propria faccia sulla schiuma. Grazie ad una stampante molto perticolare l’operatore di sala personalizza la tua birra in pochi minuti.

Fino a poco tempo fa per decorare un boccale di birra esisteva solo la tecnica del trifoglio (o del quadrifoglio). Non la conosci? Clicca qui.

In questo caso però, non si tratta di un disegno stilizzato. Parliamo di BEER FOAM ART, precisamente di BEER RIPPLE, tecnica nata negli Stati Uniti.
Immagina, organizzi una festa in un pub e ti viene consegnata una birra con scritto: TANTI AUGURI ed il tuo nome!

 

COME FUNZIONA?

La stampante non funziona con inchiostro ma con MALTO, che non danneggia il sapore della birra. Il colore scuro si evidenzia maggiormente sulla colorazione chiara della schiuma rendendo il messaggio chiaramente visibile.

Qualcosa simile viene applicato anche nel mondo dei bar su caffè e cappuccini.

Per ora questo simpatico servizio viene organizzato in due modi:

  • si chiede ai clienti di scaricare un’app, scattarsi una foto ed inviarla tramite quest’applicazione. La foto arriverà direttamente all’operatore di sala che provvede a stamparla sulla birra;
  • l’operatore di sala si avvicina al tavolo con un device (solitamente uno smartphone o un tablet). Scatta una foto e procede poi alla personalizzazione della birra.

Il Video

Scopriamo in questo video come funziona davvero

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.