La pasta alla carbonara è uno dei primi piatti italiani più conosciuti al mondo.  In questo post analizzerò assieme a te la ricetta che seguo io da anni e ti confiderò anche qualche piccolo segreto culinario.

LE ORIGINI

Qualche anno fa scrissi un articolo molto interessante sulle origini della pasta alla carbonara, origini molto controverse ed ancora oggi poco chiare.

CLICCA QUI e leggi adesso la storia della Pasta alla Carbonara!

 

LA RICETTA

INGREDIENTI (per una persona):

  • 80 g di pasta;
  • 2 tuorli;
  • 50 g di guanciale;
  • 35 g di pecorino romano;
  • pepe q.b.

PROCEDIMENTO:

Mettiamo una capace pentola con acqua sul fuoco.
Prepariamo gli ingredienti. Montiamo leggermente i tuorli con metà del pecorino romano con una forchetta; con quest’accorgimento garantiremo una perfetta cremosità.
CHI HA BISOGNO DELLA PANNA?
In una padella facciamo sudare il guanciale (NIENTE OLIO), deve risultare quasi trasparente ma non abbrustolirsi.
Quando l’acqua bolle, salate leggermente e tuffate la pasta. Seguite i tempi di cottura avendo cura di scolarla al dente.
Scoliamo la pasta, versiamola nella padella. Fiamma spenta.
Aggiungiamo il guanciale, mescoliamo

e poi aggiungiamo i tuorli d’uovo.
NON ACCENDERE IL FUOCO.
Mescolare ben ben, aggiungere il pecorino restante, continuare a mantecare per qualche secondo, macinata di pepe fresco e poi servire bello caldo.

F.A.Q.

(potenziali domande)

 

POSSO USARE PANCETTA O WURSTEL?

Nella TUA carbonara puoi mettere tutto, anche il salame milanese. Ma nella ricetta classica occorre scegliere tra guanciale (rigorosamente quello amatriciano e con una stagionatura tra i 24 ed i 36 mesi) e pancetta (NON QUELLA IN VASCHETTA, ma solo tagliata al momento). Se usi la pancetta, consiglio di aggiungere nella padella un filo d’olio. Ma ti avviso: con il guanciale non c’è storia…ha un sapore UNICO

POSSO USARE L’UOVO INTERO?

Secondo me, nel caso delle uova, contano solo due fattori: la freschezza e l’esecuzione della ricetta. Molto spesso aggiungo uova intere e con i giusti accorgimenti evito perfettamente “l’effetto frittata”. Oppure potete usare ogni 2 tuorli, un albume. Ma consiglio sempre e comunque di usare solo il tuorlo che regala al piato le giuste consistenze, una cremosità impareggiabile.

NELLA CARBONARA VA PARMIGIANO O PECORINO O GRANA PADANO?

La pasta alla Carbonara nasce tra Lazio ed Abruzzo quindi è doveroso utilizzare il Pecorino Romano. Tuttavia in molti mixano pecorino ed altri formaggi per smorzarne il sapore forte.

CHE TIPO DI PASTA DEVO USARE?

Questo primo piatto nasce con la pasta corta: rigatoni, tortiglioni, pennette.
Nella ricetta ho utilizzato della pasta senza glutine. Certo che anche la pasta lunga sta davvero bene come: vermicelli, spaghettoni, bucatini…..a te la scelta ma in ogni caso rispetta la giusta cottura!

IO NELLA CARBONARA METTO ANCHE LA CIPOLLA. NON CI VUOLE?

Ok, ripeto, nella TUA carbonara puoi aggiungere di tutto. Ma a cosa serve aggiungere  la cipolla? E’ realmente un sapore che serve in questo piatto? Pensaci.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.