Non esiste niente di più bello che cucinare con e per gli amici.
Quante volte ci capita di cucinare, a me sempre (ma quest’è un’altra storia).
Quando posso propongo sempre una bella PASTA ALLA CARBONARA…e scopro sempre con piacere che molto spesso non tutti sanno realizzare questo primo piatto, che sembra facile ma in realtà nasconde numerosi accorgimenti.
Purtroppo come accade per la pizza o per la mozzarella, anche questa pietanza storica ha subito vere e proprie violenze da parte di persone ignoranti.
Infatti molti aggiungono la panna!!!!!! 
ASSASSINI!!!

LA CARBONARA, STORIA DI UN MITO

E’ stato lui ad accostare per primo la pasta alle uova ed il formaggio scrivendo nel suo libro del 1837 “La cucina teorico pratica” la ricetta de “la pasta cace ‘e ova

Ippolito Cavalcanti.

Chi era questo grande cuoco che ha rivoluzionata la cucina dell’epoca?
CLICCA QUI PER APPROFONDIRE
 
In questo libro
Ippolito Cavalcanti fu il primo a pubblicare la prima ricetta della pasta accostata alle uova ed al formaggio,
ATTENZIONE!
Nella ricetta le uova sono molto cotte e non c’è guanciale…QUINDI non si può certamente parlare di Pasta alla Carbonara

IL MISTERO DELLA PRIMA PASTA ALLA CARBONARA

Però, nella storia c’è sempre un però…..la ricetta della pasta alla carbonara non si trova in NESSUN libro di cucina prima del 1945.
Molti storici concordano con l’ipotesi che fu l’arrivo dei soldati americani in Italia, nella seconda guerra mondiale, a scatenare la diffusione di questo primo piatto.
Sembrerebbe infatti che le donne romane abbiano contaminato la loro fantastica CACIO E PEPE con il BACON americano, che le truppe americane portarono con sè in quantità spropositate.
A sostenere questa teoria nel 1946 iniziarono ad essere pubblicate le prime notizie che riportano alla ricetta della pasta alla Carbonara.
Nell’Enciclopedia della Gastronomia di Marco Guarnaschelli Gotti:

 

“quando Roma venne liberata,
la penuria alimentare era estrema,
e una delle poche risorse erano le razioni militari, distribuite dalle truppe alleate;
di queste facevano parte uova (in polvere) e bacon (pancetta affumicata),
che qualche genio ignoto avrebbe avuto l’idea di mescolare condendo la pasta.”
Come ogni leggenda, anche quella della nascita della Carbonara
si perde nella notte dei tempi..
Oggi questo piatto non è più romano ma lo troviamo in tutto il mondo;
la pasta alla Carbonara è uno dei primo piatti più consumati.
Sul web, qualche anno fa, apparse questo schema che ben fa capire l’evoluzione di questo primo piatto, che sembrerebbe, come scritto in precedenza, derivare dalla pasta CACIO E PEPE.

LA RICETTA

Io seguo la ricetta classica quella in cui il tuorlo d’uovo si cuoce con il calore della pasta e non sulla fiamma. Assieme ad altri piccoli trucchetti. CLICCA QUI ed impara a fare la carbonara che faccio io.
LA CARBONARA SCIENTIFICA
Dario Bressanini, il GRANDE Dario Bressanini, sul suo canale Youtube spiega i segreti che si nascondono dietro la pasta alla carbonara, con la sua infinita bravura nello spiegare la scienza ed animazioni davvero accattivanti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.