Taralli al Finocchio

INGREDIENTI

  • 1kg. di farina tipo “00”
  • 30  gr. di sale fino o  un pò di più a secondo del gusto
  • 300 gr. di olio extra vergine di oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 cucchiai di semi di  finocchio
  • acqua q.b
PROCEDIMENTO: 
Impastare insieme la farina, il vino( deve essere un pò caldo ,quindi scaldarlo un pò), l’olio, il sale,i semi di finocchio e l’acqua,  fino ad ottenere una pasta elastica ed omogenea.
Lasciare riposare, coperta da un panno, per 20 minuti in un luogo non freddo. Fare dei bastoncini grossi 1 cm circa della lunghezza desiderata,poi chiuderli a cerchio bene schiacciando forte(qui mia nonna usava la chiave della porta per marchiarli )ancora oggi io lo faccio per tradizione. In una pentola portare ad ebollizione dell’ acqua in cui si ha aggiunto 1 cucchiaio di sale. Immergere pochi taralli per volta nell’acqua bollente e quando vengono a galla ritirarli, aiutandosi con una schiumarola. Fare asciugare su un canovaccio per qualche minuto,oliare una teglia da forno e adagiare i taralli . Si infornano a 200° nel forno preriscaldato per 15 minuti circa,dovranno dorarsi un pò(la temperatura e il tempo di cottura nel proprio forno potrebbe essere diverso).

Giuseppe Alfredo Ruggi

Insegnante di Enogastronomia, Blogger, sistemista freelance. Vivo e lavoro a C\mare di Stabia. Trovo in ciò che faccio sempre nuovi spunti, lavoro con la creatività e continuo a formarmi guardando il mondo attraverso gli occhi dei miei studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.