questa ricetta è stata realizzata dai miei studenti durante il PON “Non è mai troppo tardi” presso l’Istituto “Raffaele Viviani” di C/mare di Stabia

 

INGREDIENTI:

  • 100 g fagioli o ceci cotti;
  • 1 zucchina;
  • 100 g piselli;
  • 1 patata;
  • 1 carota;
  • 10 pomodorini datterini;
  • 50 g mais;
  • 1 uovo;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 3 cucchiai di pan grattato;
  • 1 mazzetto di prezzemolo;
  • 1 L di olio di semi;
  • olio extra vergine di oliva Q.B.;
  • sale e pepe Q.B.

PROCEDIMENTO:

Pelate la patata e la carota, lavatele insieme alla zucchina e ai piselli e fate lessare.

Sciacquate i fagiolisotto acqua corrente lo stesso fate con aglio e prezzemolo intanto che il resto delle verdure si lessano. Mettete i fagioli, patata, carota, zucchina, piselli, mais, aglio e il prezzemolo nel mixer e frullate qualche secondo insieme ai pomodorini lavati e tagliati in due parti, aggiungete sale e pepe a piacere.


Ora versate il composto in una ciotola capiente e unitevi l’uovo e 2 cucchiai di pan grattato, olio extra vergine q.b. a piacere.
Occorre prestare attenzione con le consistenze, non aggiungete troppo pan grattato altrimenti risulterranno troppo dure.

Formate le polpette e cuocetele in padella con olio per friggere.
A scuola invece di farle fritte le abbiamo cotte in forno per una versione più light

Queste polpette si possono accompagnare con le seguenti salse:

Di Giuseppe Alfredo Ruggi

Insegnante di enogastronomia, digital teacher e non solo. Collabora con numerose scuole d'Italia, ha pubblicato numerosi articoli e due testi. Innamorato della scuola sa bene che insegnando si impara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.