Site icon Ristorazione con Ruggi

Pomodori ripieni di riso e Verdure

I pomodori ripieni possono essere serviti sia come antipasto che come primo. Giustamente va data importanza alle dimensioni del pomodoro, é in base a questo fattore che cambierà la tipologia della portara. In questa ricetta ho preparato dei pomodori ripieni con riso ma possiamo variare il ripieno a nostro piacimento: con il ragú, solo con la carne, con il pesce, con le spezie…..
INGREDIENTI

Eliminando i formaggi possiamo ottenere una ricetta totalmente VEGANA

PROCEDIMENTO
Iniziamo a lavare e tagliare le verdure per il brodo vegetale (ho omesso gli ingredienti per il brodo, a voi la scelta su come prepararlo).
Passiamo ora a lavare i pomodori.
Poi tagliamo la parte superiore (la calotta) e conserviamola. Svuotiamo i pomodori, potete aiutarvi con un coltello e poi con un cucchiaio, ma non scavate troppo a fondo (rischiate di bucare il pomodoro).
Quest’operazione é molto piú semplice di quanto sembri. Adagiamo i nostri pomodori su una teglia con carta forno, saliamo leggermente, oliamo ed iniziamo una piccola “precottura” a 160° C. per circa 6 minuti. Tiriamo fuori dal forno e mettiamoli da parte.
Iniziamo a soffriggere 2 spicchi d’aglio in una casseruola con un pò di olio sul fondo. Quando il nostro brodo inizierà a bollire, possiamo iniziare a cuocere il riso. 
Non dobbiamo fare altro che fare un vero e proprio risotto; il formaggio grattugiato ci servirà per mantecarlo. 
La scelta del tipo di riso é importante, non usate un riso scadente. 
Io ho ad esempio usato il tipo VIALONE NANO, un riso italiano 100% che mantiene la cottura e non scuoce. Lo prediligo quando devo realizzare timballi e tortini perché resta sempre compatto.
Nel risotto, durante la cottura, possiamo versare il ripieno dei nostri pomodori; una volta preparato, mettiamolo da parte e lasciamolo raffreddare; mescoliamo poi in esso la mozzarella tagliata a cubetti piccoli ma conserviamo giusto 6 cubetti (il numero varia a seconda della quantità di pomodori preparati).
Non ci resta che riempire i pomodori con l’aiuto di un cucchiaio senza schiacciare troppo.
Alla fine appoggiamo un cubetto di mozzarella e poi la calotta bella dritta sopra (come un simpatico cappellino).
Cospargiamoli con olio, pepiamo leggermente e facciamo cuocere in forno per circa 10 minuti a 180° C.
Sono buoni sia belli caldi che tiepidi o freddi. Potete servirli singolarmente
Exit mobile version