Ultime News
domenica 26 marzo 2017

Il Club House Sandwich: storia e ricetta

Nella ristorazione i sandwich ricoprono un ruolo molto importante: panini a più strati (rigorosamente pane in cassetta) ripieni con tanti ingredienti; alcuni sandwich sono stravaganti ed altri unici, si può dire addirittura storici.
E' il caso del Club Sandwich, uno dei panini più internazionali del mondo. 


Quanto è importante conoscere questo panino?
Per un operatore della ristorazione è fondamentale conoscere le preparazioni culinarie più diffuse ed apprezzate. In questo caso specifico, il Club Sandwich è un classico, molto richiesto negli hotel e nei Club privati.

La storia
Il panino sembra essere nato intorno la fine del 1800, ideato dal cuoco americano Danny Mears, dipendente del Saratoga Club-house di Saratoga Springs (New York).  Edoardo VIII, successore al trono di Inghilterra (a cui rinunciò nel 1936 per  sposare la “borghese” Wallis Simpson) era goloso di Club Sandwich, tanto da (quasi) pubblicizzarlo; dichiarava infatti che il Club Sandwich era il suo piatto preferito. La ricetta più vecchia mai scritta risale al 1903 edè  riportata nel libro "Good Housekeeping everyday cook book" di Isabel Gordon Curtis.

Edoardo VIII, il sovrano che antepose l'amore al suo regno


INGREDIENTI: (per 1 club sandwich)
  • 3 fette di pane in cassetta;
  • 100 g. di petto di tacchino;
  • 4 fette di pomodori;
  • 4 fette di bacon;
  • 2 foglie di lattuga;
  • maionese;
  • senape;
  • sale;
  • pepe;
  • 4 stuzzicadenti;

PROCEDIMENTO:

La prima cosa da fare è tostare il pane (su entrambi i lati), ma non troppo.
Possiamo ora passare alla cottura del tacchino. La ricetta classica prevede cottura su piastra e taglio in piccoli tocchetti. A me personalmente piace cuocere il petto su piastra e poi tagliarlo in fette sottili.
Stendere le tre fette di pane tostato, su due fette stendiamo maionese, su una solo senape.
Poi su una fetta posiamo una  foglia di lattuga, una di pomodoro (condire il pomodoro con poco sale e pepe). Adagiare due fette di bacon e qualche fetta di tacchino. Sovrapponete la seconda fetta di pane e ripetere la farcitura con tutti gli ingredienti usati prima. Infine, chiudere il panino con l'ultima fetta.
Il classico modo per presentare il Club Sandwich è quello di tagliarlo in due (in diagonale) e ricavare quindi due mezzi panini triangolari, chiusi con uno (o più) stuzzicadenti.
Possiamo servirlo accompagnato da qualche chips croccante e qualche salsina (nella foto in basso abbiamo realizzato una maionese alla paprika).

Club Sandwich realizzato dai miei allievi
durante l'esercitazione di laboratorio a scuola

Presentare un Club Sandwich
La ristorazione è un universo che si trasforma, in continua evoluzione.
Ecco, quindi  esempi su come presentare il Club Sandwich:

aggiungendo altri strati tutto diventa più goloso ed il panino diventa una vera e propria portata

riducendo le dimensioni, il Club Sandwich diventa un fantastico appetizer

in versione sushi

oltre il classico pane bianco



Item Reviewed: Il Club House Sandwich: storia e ricetta Rating: 5 Reviewed By: Ristorazione con Ruggi