Site icon Ristorazione con Ruggi

Torta di carne e black beer ==> per la festa del Papà


Il 19 Marzo, la festa di San Giuseppe ma anche la festa del papà….ed invece di fare il solito oggettino che ne dite di fare un regalo veramente speciale da condividere insieme? Non esiste regalo più social di una bella torta….ma non facciamo la solita torta, bensì una torta rustica, che richiama il modo di festeggiare d’oltreoceano, stile U.S.A., ma con tutto il sapore delle nostra terra

TORTA DI CARNE E BLACK BEER
INGREDIENTI:
(per il ripieno)

(per la pasta) 

PROCEDIMENTO:
Iniziate a preriscaldare il forno a 160 °C (ventilato).

NOTA BENE: la cipolla ed il sedano sono molto importanti in queste preparazioni perchè queste verdure hanno la capacità di insaporire con poche calorie tutti i piatti: la cipolla è la regina del soffritto!!!

In una casseruola con un filo d’olio e con un po’ di burro, fate ammorbidire, su fuoco dolce, la cipolla e il sedano (finemente tritati). Aggiungete la farina (che donerà compattezza al ripieno), poi la carne e salsa Worcestershire. Lasciate sempre a fuoco dolce, sbriciolate i due dadi di brodo (che donerà maggior sapore, ma ripeto potete anche fare voli il brodo ed allungare un mestolo alla volta) ed il timo. Fate cuocere per circa 10 min, poi aggiungete la birra e fate ridurre. Cuocete (con coperchio) per circa 2 ore. Dovrete ottenere una sorta di crema, bella densa. Se dopo le 2 ore non risulterà così, lasciatela addensare (senza coperchio) su fuoco moderato facendo attenzione a non farla bruciare. Spegnete e mettete la casseruola da parte.
Ora facciamo la nostra pasta per la torta. 
Il procedimento è simile (se non uguale) a quello per fare la pasta frolla. Setacciate la farina e con l’aiuto di uno sbattitore elettrico (o robot di cucina) unitela con lo strutto (oppure burro) ed un cucchiaino di sale. Aggiungete un pochino d’acqua per uniformare l’impasto (attenzione, poche gocce per volta). Ora iniziate a lavorarla e spianarla (non tiratela troppo sottile) per foderare una tortiera (di circa 20-22 cm.).
Mi raccomando, la tortiera va foderata con carta forno oppure imburrata ed infarinata.
Foderate la tortiera, poi riempitela con il ripieno. Infine stendete la pasta per chiudere la nostra torta rustica. Tagliate l’impasto in eccesso (lo potete usare per decorare la torta) e sigillate i bordi con l’aiuto di una forchetta. Spennellate la nostra torta con l’uovo (che permetterà la colorazione in forno) e create qualche decorazione (se vi va) con i semi di papavero. Infornatela per 30-40 minuti e comunque fino a doratura completa. 
Fatela leggermente raffreddare prima di servirla. 
Potete abbinarla a verdure saltate in padella oppure una bella insalata croccante e fresca
Il bello della torta rustica è che potete scegliere voi il ripieno!!! Verdure, carne (suino, bovino, pollo)…
..date sfogo alla vostra creatività
Se vi va fatela e poi mandatemi le vostre foto, magari mentre la mangiate con il vostro papà
Via mail ( profruggi@gmail.com). 
Le pubblicherò immediatamente!!!

Exit mobile version