Tributo alla cucina calabrese…..l’estate scorsa tra ‘nduja e fichi….mi sono “arricreato” (trad. mi sono davvero deliziato)

INGREDIENTI:

  • 350 g. pasta Tipo Ziti;
  • 600 g. Pomodori Pelati (rigorosamente San Marzano);
  • 2 Peperoni (non troppi grandi);
  • 100gr. ‘nduja;
  • 40 g. Formaggio Pecorino;
  • 1 Cipolla Piccola;
  • Alloro;
  • Timo;
  • Mentuccia;
  • Aglio;
  • Olio extravergine d’oliva;
  • Sale;

PROCEDIMENTO:

In una padella con un filo d’olio, imbiondire l’aglio, toglierlo ed unire la cipolla finemente tritata, una dadolata di pomodori e peperoni e le erbe aromatiche; salare e dopo poco tempo (facciamo appassire e cuocere le verdure) unire la ‘nduja, amalgamandola bene. Lessare la pasta, scolarla al dente e mantecarla nel sugo preparato in precedenza. Aggiungiamo un po’ di pecorino fresco a scaglie.

 

Di Giuseppe Alfredo Ruggi

Insegnante di enogastronomia, digital teacher e non solo. Collabora con numerose scuole d'Italia, ha pubblicato numerosi articoli e due testi. Innamorato della scuola sa bene che insegnando si impara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.