Ultime News
venerdì 21 ottobre 2016

Visita alla Perugina 2016 - La nostra Fabbrica di Cioccolato

Se mi segui da tempo sai che in questi giorni sono stato a Perugia all' EUROCHOCOLATE.
Un viaggio fantastico che ho documentato in un mio post. Cercalo nel blog nella sezione NEWS.

Stando a Perugia, come avrei potuto non visitare la Fabbrica Perugina?
Ed ecco quindi un foto-reportage della visita, utile per chi vuole visitare la fabbrica di cioccolato, per i curiosi e per gli amanti del cioccolato.

COME ARRIVARCI
Dal centro di Perugia io e la mia ragazza abbiamo preso l'autobus Linea R direzione San Sisto (circa 15 minuti di viaggio).
La fabbrica si fa subito notare, è enorme.


COSA VISITARE?
Qui puoi effettuare una vera visita aziendale partendo dalla storia del marchio, passando per il Museo Storico di Casa Perugina, fino ad arrivare alla produzione.

CONSIGLIO ===>Se volete visitare la fabbrica, prenotate sul sito web. Non rischierete di restare fuori ad aspettare. Io ho fatto così e non ci sono costi aggiuntivi.
CLICCA QUI PER PRENOTARE

GLI ORARI
dal lunedì al venerdì (9.00-13.00; 14.00-17.30)
in alcuni periodi anche il sabato (10.00-16.00)

MA QUANTO COSTA VISITARE LA FABBRICA?

Ecco le tariffe:

  • Intero: 9€ 
  • Ridotto: 7€ (dai 13 ai 17 anni, gruppi da 10 persone in poi, accompagnatori dei disabili e over 65)
  • Ridotto: 4€ (da 6 a 12 anni)
  • Gratis: fino a 5 anni e disabili
  • Scolaresche: 0-5 anni gratis, Elementari e Medie 3€, Superiori 5€


Eccoci, siamo pronti e felici di iniziare il Tour.

La visita parte. Assistiamo alla nascita di un cioccolatino realizzato da uno dei Mâitre Chocolatier di Perugina.


Ci spiega come si lavora il cioccolato, cos'è il temperaggio e la differenza tra i diversi tipi di cioccolato.


 E' affascinante vedere la maestria con cui viene lavorato il cioccolato allo stato liquido.
Stupendo.


 In questo momento il mâitre chocolatier sta realizzando cioccolatino ripieni di cremoso alla gianduia.


Ed ora la degustazione!

 

Un cioccolatino buonissimo, realizzato sotto i nostri occhi.


Veniamo poi catapultati in una sala video dove scopriamo la nascita del marchio.
La nascita risale al 1907, dall'intuizione di quattro soci, due dei quali erano Francesco Buitoni e Annibale Spagnoli.


La fabbrica del cioccolato Perugina è davvero grandiosa.
Qui fanno il cioccolato, qui fanno visite e qui insegnano come lavorarlo.



Per i più appassionati c’è la Scuola del Cioccolato Perugina per vivere un’esperienza indimenticabile tra arte, gusto e creatività. I prezzi sono molto accessibili.


Dopo il filmato si passa alla visita del Museo.
All'ingresso un'intera parete di cabosse (i frutti della pianta del cacao)


Non ho mai visitato un museo tanto golodo.


Tantissime le informazioni al suo interno: la storia del cioccolato, dove si produce, tante curiosità sulla produzione Perugina.


 


Un luogo unico, davvero. Non si riesce nemmeno ad immaginare quello che d'è dietro al mondo Perugina.



 

E c'è anche uno spazio dedicato alla ROSSANA, la caramella delle nostre nonne.
Chi non ha mai avuto in dono dalla nonna o dalla zia una di queste golose caramelle?



La visita continua e ci vengono mostrati tanti spot pubblicitari molto vecchi ma anche molto carini.
Come cambiano le cose......il tempo passa...eh?


 Lo spot del CARRARMATO....la barretta di cioccolato più amata nel dopoguerra :)


 Dopo la visita al Museo, è tempo di degustazioni.
Quanto cioccolato...e che buono!!


 Cioccolato per tutti i gusti.....ma per me regnano i BACI in tutte le versione.


E molto simpatica anche la cartellonistica. Come questa che elenca i vari utilizzi del'incarto.



VISITA ALLA PRODUZIONE
Purtroppo non è stato possibile fotografare il processo produttivo per ovvi motivi.
Posso dirvi che è stato davvero suggestivo vedere vasche enormi di cioccolato, cascate di cioccolatini.
Ed questo periodo (ottobre) è il periodo di lavorazione delle uova pasquali.
Abbiamo quindi potuto vedere come formano i gusci, come inseriscono le sorprese e come confezionano il tutto.
Senza parole....davvero. 


In questa vetrina il packaging dei Baci Perugina evoluto nel corso del tempo.


L’idea del famoso Bacio Perugina fu di Luisa Spagnoli. Voleva trovare un modo per recuperare tutto il cioccolato che veniva "scartato" durante la lavorazione dei cioccolatini.
Così fu creato il Bacio con una nocciola intera al centro, ricoperto di cioccolato fondente.
All'inizio fu chiamato "cazzotto" per la forma ma poi con il tempo il nome cambiò diventando BACIO.

CURIOSITA': il tipo di cioccolato utilizzato di chiama LUISA, indovina perchè?



Ed ecco il Bacio più grande del mondo. Il BACIONE

All'Eurochocolate 2003 fu presentato il cioccolatino più grande del mondo:

  • 3.500 chili di cioccolato fondente e centinaia di migliaia di nocciole;
  • 5.980 chili di peso;
  • una circonferenza di oltre 7 metri;
  • un’altezza di 2,15 metri;
  • pari a 460.000 Baci tradizionali;
  • realizzato da dieci maestri pasticceri;
  • incartato con  35 metri quadrati di carta argentata;
  • più di 1000 ore di lavorazione;


Spettacolare, davvero.

E poi per concludere il Tour il Gift Shop con le sue proposte esclusive.

  

Qui anche i pavimenti sono di cioccolato.



Puoi riempire la scatola con i cioccolatini che vuoi.




Insomma....

CONCLUSIONI
Dobbiamo tornarci, è stato davvero bello.
Un viaggio favoloso durato quasi due ore. Se visiti Perugia, devi OBBLIGATORIAMENTE visitare l'azienda.
Da questo viaggio, oltre i chili di cioccolato ed i chili di troppo, porto con me una bellissima esperienza condivisa con la mia dolce metà e che volevo condividere attraverso quest'articolo anche con te, caro lettore.








PERUGINA
Stabilimento Nestlè Perugina
Viale San Sisto,
06132 SAN SISTO - PERUGIA
Numero verde 800800907
Sito web: www.perugina.it

Item Reviewed: Visita alla Perugina 2016 - La nostra Fabbrica di Cioccolato Rating: 5 Reviewed By: Ristorazione con Ruggi