La pasticceria Francese è una delle tipologie di pasticcerie più difficili ed impegnative al mondo, al pari della pasticceria Italiana, quella Austriaca e quella Giappone.

Così ho pensato…perchè non fare un bell’elenco con tanto di foto che permetta di vedere tutti i dolci preparati in FRANCIA?

Di seguito un’immagine con tutti i dolci più importanti in FRANCIA (che ogni patisserie dovrebbe avere)

La lista è lunga e si dividerà in due parti.

PARTE 1

Vediamo ora nel dettaglio, uno ad uno, queste preparazioni pasticcere:

Alleluia 
E’ un dolce brioche agli agrumi che si prepara verso il periodo pasquale. Si dice debba il suo nome perchè realizzato in onore del Papa Pio VII. La leggenda narra che un soldato morente trovò la ricetta durante una battaglia e lo diede a un pasticciere. Dopo aver sentito la storia, il Papa ribattezzato la torta e la chiamò Alleluia. 

Ardechois
Ricorda un Pan di Spagna ma con cioccolato e crema di castagne

Babà au rhum 

E’ un dolce lievitato con aggiunta di liquore (di solito rhum) e crema pasticcera o panna.
Noi napoletani conosciamo il Babà, ne mangiamo tantissimi ma pochi sanno che è di origine polacca.
Introdotto in Francia dal re polacco Stanislas che si ritirò in questo paese a seguito di un esilio forzato. Inizialmente era un dolce un pò secco che poi grazie a Nicolas Stohrer, uno dei suoi pasticceri somigliò sempre di più al dolce che conosciamo oggi.

Bavarois

Bavarois è un dolce classico. La sua creazione è attribuita allo chef Marie-Antoine Carême. Sembra infatti che fosse uno dei primi chef ad usare la gelatina per addensare le creme in pasticceria (tutti usavano amido di mais o farina)

Beignet 

Ricorda una polpetta. Si tratta di pasta choux che viene fritta. Può essere farcita con qualunque crema.

Canelé

Un piccolo dessert a forma di cilindro con al centro una morbida crema oppure marmellata. E’ una specialità della regione di Bordeaux ormai diffusa in tutto il paese.
Charlotte 

La Charlotte può essere servita sia fredda che dolce. Si tratta di un pan di spagna foderato e decorato con savoiardi oppure strisce di torta imbevute con liquore.
Choux à la crème

Gli choux non hanno bisogno di presentazioni. Fatti con l’impasto choux (appunto) possono essere farciti con qualunque crema e serviti spolverandoli con zucchero a velo oppure glassandoli con cioccolato (in questo caso prendono il nome di profiterolles).

Clafoutis

Tipico dessert cotto al forno. Solitamente viene preparato con la frutta di stagione ma tutti lo preparano con le ciliegie. Si prepara l’impasto e poi lo si versa sulle ciliegie per poi ultimare la cottura in forno. 
Crème brûlée

Conosciuta anche come Crema Catalana o Trinity Cream.
Viene normalmente servita fredda ed aromatizzata alla vaniglia (solitamente) su cui viene spolverato zucchero (quasi sempre zucchero di canna) per poi passare un cannello per dare l’effetto Brulée
Croquembouche

Dolce tipico delle cerimonie francesi. Una bellissima piramiche di bignè tenuti tra loro con del caramello. Viene decorato con confettini, fiori e nastri.






Croquignoles

Visivamente ricordano i Macarons ma la realizzazione è molto diversa. Sono molto popolari in Francia come spuntino. Si tratta di pasta frolla con mandorle che viene fritta nel grasso. 






Délice aux noix 

Dolce invernale per eccellenza.Viene preparato con polvere di mandorle e noci tritate
Segui il blog, iscriviti alla newsletter per leggere LA PASTICCERIA FRANCESE – PARTE 2

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.