Ultime News
mercoledì 1 aprile 2015

Gnocchi alla Sorrentina

Tutti conoscono gli GNOCCHI ALLA SORRENTINA....e chi non li conosce "s'addà metter scuorn" (si deve vergognare). 
E' uno dei primi piatti più amati nella tradizione partenopea e vengono preparati esclusivamente con gnocchi di patate.


Curiosità: 
anticamente gli gnocchi venivano chiamati "strangulaprievete" cioè "strangolapreti". Con il tempo questo nome è andato perduto e attribuito similmente ad un altro formato di pasta: i fusilli strozzapreti.

INGREDIENTI:
  • 400 g di gnocchi;
  • 300 g di mozzarella;
  • sale q.b;
  • 200 g di parmigiano reggiano;
  • 600 g di pelata di pomodori;
  • basilico fresco;
  • olio extravergine d'oliva.

PROCEDIMENTO:

La preparazione è semplice. Cuocete i pomodori con due foglie di basilico, olio extravergine ed un pizzico di sale.
Quando sarà pronta, unite gli gnocchi e mescolate per bene regolando il sale.
Versateli poi in un tegame e copriteli di pomodoro, 


tagliate a tocchetti la mozzarella fresca, 


aggiungete parmigiano


e basilico fresco ed infornate.


Devono cuocere in forno grill per 6/7 minuti a 240°c.
Serviteli ancora caldi e se potete direttamente nel pignatiello (il contenitore tradizionale di terracotta che ho usato io)


Curiosità:
Qui a Napoli li prepariamo sostituendo la pelata di pomodoro con pomodoro fresco (San Marzano) e c'è chi osa con il ragù.















Item Reviewed: Gnocchi alla Sorrentina Rating: 5 Reviewed By: Ristorazione con Ruggi