Ultime News
domenica 23 febbraio 2014

Ciambelline di Mele

Nessuno riesce a resistere ad una bella ciambella fritta calda, calda. E’ pressoché impossibile e, quando si presenta l’occasione di gustarle, non possiamo che cedere alle sue lusinghe!

INGREDIENTI: (per 4 persone)

  • 3 belle mele Renetta o Golden
  • un uovo
  • il succo di ½ limone
  • 200 g di farina 00
  • Latte
  • un cucchiaino di lievito in polvere
  • un cucchiaio di rum
  • un cucchiaio raso di zucchero
  • olio di arachide per friggere
  • e zucchero per le frittelle


PROCEDIMENTO:
Setacciate la farina con i lievito in una ciotola e, mescolando con la frusta. Unite il latte necessario per ottenere una pastella liscia semidensa, versandolo a filo. Continuando a mescolare , unite lo zucchero, il rum e il tuorlo (conservate l’albume). Quando la pastella è pronta, fatela riposare per almeno mezz’ora, sigillata con la pellicola. Sbucciate le mele ed eliminate il torsolo con l’apposito utensile (per creare un anello perfetto), poi tagliatele a fette di poco più di mezzo cm e spruzzatele con poco succo di limone. Battete l’albume a neve e amalgamatelo delicatamente alla pastella con un movimento dall’alto in basso. Mettete sul fuoco la padella con abbondante olio di arachide (almeno due dita). Quando l’olio è ben caldo (170-180°) tamponate gli anelli di mela con la carta da cucina e infarinateli molto leggermente (appena un velo), passateli nella pastella e adagiateli in padella, tre o quattro alla volta. Girate le mele una volta e, quando sono dorate, tiratele su infilando uno spiedino nel buco centrale e passatele su un doppio foglio di carta da cucina. Portatele in tavola tiepide, abbondantemente spolverate di zucchero (io le adoro con la cannella). Anche se è un prodotto di origine vegetale, l’olio non è biodegradabile e bisogna quindi evitare di versarlo nello scarico del lavello o nel water perché causa gravi danni all’ambiente, in particolare alla falde acquifere.







Item Reviewed: Ciambelline di Mele Rating: 5 Reviewed By: Ristorazione con Ruggi