Chi non si ricorda dei greci nel telefilm HERCULES, o i personaggi del fumetto Marvel THOR che amavano ubriacarsi di IDROMELE?

 L’idromele, “la bevanda degli dèi” é una bevanda alcolica ottenuta dalla fermentazione del miele con acqua. Quindi senza le nostre meravigliose api non avremmo mai potuto avere questa buonissima bibita. In alcuni posti prende il nome di “Acqua di Aron“.
Molti studiosi sostengono che sia la bibita fermentata più antica del mondo, prima ancora della birra. Infatti quando leggerete la ricetta, capirete quanto sia semplice realizzare l’idromele.

Va detto che la ricetta base richiede semplicemente miele, acqua e lievito ma vi sono innumerevoli varianti:

  • braggot (miele e malto) 
  • melomel (miele e frutta), 
  • metheglin (miele e spezie)

Per la realizzazione le proporzioni sono circa 5 litri di acqua per ogni chilo di miele.
La dose di miele può essere innalzata (1,5-3 kg) a seconda della gradazione alcolica o della dolcezza che si vuole ottenere.

INGREDIENTI:

  • 3 kg di miele millefiori
  • 4,5-5,5 litri di acqua
  • 10 g di lievito (per avviare la fermentazione)

PROCEDIMENTO:
La fermentazione è molto lenta, circa 2-3 mesi e deve avvenire in locale non freddo, in un recipiente (anche di vetro), chiuso con un telo di cotone. Volendo possiamo variarne il gusto aggiungendo aromi in immersione (cannella, chiodi di garofano).

N.B.

  • Diluendo il miele, otterremo un idromele più secco, viceversa si otterrà un idromele più dolce. 
  • Il lievito che ho usato è uno dei tipi di lievito che si usa per fare la birra. Infatti bisogna usare un lievito tollerante all’alcol. Possiamo usare anche un lievito per il vino/spumante.
  • Io ho usato un lievito secco chiamato:”SAFALE

Non ci resta che bere!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.