Ultime News
giovedì 21 novembre 2013

BRUNO FERRARI: Tiramisù di Pere e Pecorino di Fossa con gel di Bacardi Black


Chi è BRUNO FERRARI?



BRUNO FERRARI, classe 1981, fin da bambino dimostra una grande passione per il cibo (arrotondandosi per bene). A 18 anni, gli viene offerto il suo primo vero lavoro presso un ristorante del suo paese di recentissima apertura: ” La Grotta dei Raselli”. In questo locale rientra finalmente in cucina per lavorare di nuovo tra i fornelli con mansione di commis. Dopo meno di due anni era già sous-chef. Ma la sua voglia di imparare e la passione maturata in quella struttura lo portano a fare un salto di qualità: si propone presso il Grand Hotel Berti 5 stelle di Marina Silvi, dove viene immediatamente accettato. Per tre anni lavora in questa struttura di grande prestigio acquisendo nuove esperienze e raffinando le sue capacità naturali. In poco tempo iniziano ad arrivare altre gratificazioni: il Corriere della Sera e dall’Associazione Cuochi Italiana lo nominano lo Chef Ristoratore più giovane e creativo d’Italia. Tutt’ora detiene il record di Chef stellato più giovane d’Italia. Grandi testate giornalistiche (Il Corriere della Sera, La Repubblica, La Stampa) e riviste patinate si contendono la sua attenzione. Divenuto un vero fenomeno mediatico, il 23 settembre 2006, viene contattato anche dalla Rai che lo vuole per il suo speciale dedicato alla cucina creativa. Dopo la diretta di Uno Mattina, piovono le  recensioni sulle guide come il Gambero Rosso, la Veronelli, La Touring e Alice. 
Non contento del successo ottenuto, agli inizi del 2007 apre una gastronomia da asporto a pochi chilometri dal suo ristorante, la “Gastronomia Bruno Ferrari” dove offriva alla sua clientela cucina creativa e tipica da asporto. Tra le portate più richieste  una selezione di 20 tipi di pane aromatizzato, una selezione di paste all’uovo fatte in casa, dolci e torte da asporto, il tutto preparato con la stessa eccellente dedizione dei piatti del suo ristorante. La Gastronomia,  diventa il suo modo di offrire le sue creazioni anche a chi non aveva il tempo di sedersi nelle sale del suo ristorante.
A causa di piccole insoddisfazioni professionali che gli impedivano di esprimersi al meglio, decide in seguito di terminare la sua attività di ristoratore. Dalla metà del 2009 è tornato in Italia, fermandosi in Piemonte, presso il Castello di Montaldo hotel e restaurant 4 stelle a Montaldo Torinese (To), con mansione di Chef Executive, dove gestisce  i 3 ristoranti all interno.


Ed ecco a voi la ricetta:

Tiramisù di Pere e Pecorino di Fossa 
con gel di Bacardi Black

Semplice ma gustosa preparazione che può fungere come antipastino salato o come piccolo entreè .

 Ingredienti per 4 persone 

  • 200g di pecorino di fossa
  • 1 pera
  • pasta fillo
  • 200 cl. di panna fresca
  • 150g di mascarpone
  • pepe bianco 
  • 100 cl. di Bacardo Black
  • 20 cl. di acqua
  • cacao amaro


Procedimento

Tagliare a fette sottili 200 gr. di pecorino di Fossa, 1 pera e dei dischetti di pasta fillo passati qualche secondo in forno per farli colorare.
A parte prepariamo un composta di 200 cl. di panna fresca animale e non dolce, e aggiungiamo 150 gr. di mascarpone, pepe bianco e un pizzico di pecorino di Fossa grattugiato, facciamo montare il tutto in uno sbattitore e mettiamo il composto ottenuto in una tasca da pasticcere con punta riccia media.
Con l’aiuto di un tagliapasta rotondo della misura di 6 cm. tagliamo il pecorino e la pera e iniziamo ad assemblare il tutto alternando pecorino, pasta fillo, spuma di mascarpone e pera. A parte mettere in un pentolino 100 cl. di Bacardi Black aggiungiamo 20 cl. di acqua e portiamo a ebollizione , aggiungiamo a questo punto 30 gr. di fecola di patate diluita nell’acqua e mescoliamo fino ad ottenere un composto semi-solido. Lasciamo raffreddare il composto  e con l’aiuto di un dosatore versiamo il gel ottenuto affianco al tiramisù a vostro piacere. Cospargere in fine con cacao amaro in modo tale da avere un contrasto dolce-amaro.


Item Reviewed: BRUNO FERRARI: Tiramisù di Pere e Pecorino di Fossa con gel di Bacardi Black Rating: 5 Reviewed By: Ristorazione con Ruggi