Ultime News
domenica 13 dicembre 2009

La Vichyssoise (vellutata di porro e patate)

La vellutata "Vichyssoise" prende il nome dalla città di Vichy (FRANCIA), città vicina alla terra natale del suo ideatore lo chef Diat.
E' una zuppa che va servita fredda ideale in estate o semplicemte quando fa caldo.


INGREDIENTI:

  • 300gr. di porro;
  • 300gr. di patate;
  • 1 cipolla;
  • 60gr. di burro;
  • 30 cl di panna;
  • un po' di odori come timo e rosmarino.

PROCEDIMENTO:
Iniziamo a pulire la cipolla, sbucciamo patate e porri (tagliando via la parte verde lasciando solo quella bianca). Tagliate finemente a julienne la cipolla, a cubetti le patate e sminuzzate il porro. In una casseruola iniziamo a soffriggere con un filo d'olio la cipolla e quando sarà dorata uniamo i porri. Facciamoli stufare con un mestolo di acqua (se si ha tempo sarebbe l'ideale preparare a parte un buon brodo di pollo). Aggiungiamo poi il burro e le le patate e mescoliamo il tutto. Aggiungiamo 2 mestoli di acqua/brodo , saliamo, pepiamo e profumiamo con timo e rosmarino. Facciamo cuocere il tutto con il coperchio per 30/40 min. controllando sempre. Passiamo il nostro capolavoro con il cutter o con un bel setaccio. Rimettiamo sul fuoco ed almeno 30 cl di panna (renderà il tutto più cremoso) e riportiamo a bollore.
VA SERVITA FREDDA (è buona pure calda) ma noi la lasciamo raffreddare e poi la metteremo in frigo per almeno un'ora. 



TADAAAAAAAAA
Item Reviewed: La Vichyssoise (vellutata di porro e patate) Rating: 5 Reviewed By: Ristorazione con Ruggi