Ultime News
mercoledì 7 ottobre 2009

Scaloppine al Vino Bianco

Le scaloppine al vino bianco, tipico piatto di origine milanese, sono un tipico secondo piatto di carne, classico ma che occorre conoscere attentamente assieme a "sua sorella", la scaloppina al limone (CLICCA QUI per la ricetta)

Istituzionalmente la scaloppina implica esclusivamente l'utilizzo di carne bovina, meglio se vitello. Esistono dei tagli specifici perfetti per l'utilizzo come:
  • il girello;
  • il fesone di spalla;
  • la polpa di Spalla
  • la noce.

CLICCA QUI per leggere l'intero articolo "CARNE BOVINA: DESCRIZIONE E TAGLI"

Ecco quindi la ricetta:

INGREDIENTI: (per 1 persona)
  • 200 g di fesa di vitello;
  • 50 g di farina 00;
  • 100 ml di vino bianco;
  • 50 ml di brodo di carne;
  • sale q.b.;
  • una noce di burro;
  • olio extravergine d'oliva;
PROCEDIMENTO:
Iniziamo a parare le fettine di vitello della stessa lunghezza e spessore.
Se necessario, spianatele leggermente con il batticarne.
Infarinatela ed in una padella con olio e burro rosolatela per circa 3 minuti a lato, salate e pepate.
La farina permetterà alla carne di trattenere il sugo. Toglietela dalla padella e conservatela al caldo (in una teglia da forno magari).
Nella padella, quando avrete ultimato la cottura di tutte le fette di carne, versate il vino bianco stemperando e restringendo il sughetto. Quando il vino sarà evaporato, versate un mestolo di brodo e continuate a far bollire il tutto fino a completa riduzione. Versate il sugo ottenuto sulla carne ed eventualmente aggiustate di sale.

Le scaloppine vanno servite calde, magari con un bel ciuffetto di prezzemolo fresco.


Item Reviewed: Scaloppine al Vino Bianco Rating: 5 Reviewed By: Ristorazione con Ruggi