In questo post scopriremo come realizzare un pan di spagna a regola d’arte!!

Esistono tantissime ricette per il PAN DI SPAGNA.  Ma gli ingredienti base sono sempre gli stessi: uova, zucchero, farina e aroma.
Sui vari FORUM e BLOG ci sono tantissime dispute su quanto sia importante usare o non usare il lievito.

Conosci la storia della nascita del Pan di Spagna? In che epoca si è sviluppata questa tecnica? CLICCA QUI

Se avete dubbi, vi sonciglio sempre di utilizzare del lievito per dolci. Poi con il tempo, imparando più volte come lavorare le uova, potrete anche far a meno di usare quest’ingrendiente attraverso la “lievitazione fisica”.

Un altro dubbio che assale chi vuole realizzare un  pan di spagna è QUALE FARINA UTILIZZARE? Solo farina 00? Solo farina 0? Farina 0 e fecola? Nella ricetta che segue utilizzeremo esclusivamente farina 00.

LA RICETTA CHE SEGUE E’ QUELLA
PIU’ SEMPLICE CHE POSSAITE MAI TROVARE

Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente, non caldi e non freddi di frigorifero.

INGREDIENTI (dosi ideali per una teglia di 24 CM):

  • 4 uova;
  • 200 grammi di zucchero;
  • 250 grammi di farina 00;
  • aroma (scegliete voi tra buccia di agrumi o vaniglia)

PROCEDIMENTO:
Accendiamo il forno ed impostiamolo a 150°, statico (NO VENTOLA)
In una ciotola versare le uova e lo zucchero ed iniziare a montare aiutandoci con un frullatore elettrico (per 10-15 minuti). Aggiungere gli aromi. Poi aggungiamo la farina con un setaccio un po’ alla volta, non tutta in un colpo. Ogni volta che aggiungiamo la farina, con l’aiuto di una spatola compiamo un movimento dal basso verso l’altro pian piano per evitare di sgonfiare le uova (così potremo anche non aggiungere il lievito). Ora imburriamo ed infariniamo una teglia, versiamo il nostro soffice e corposo composto ed inforniamo per circa 40/45 minuti. Passato questo tempo controlliamo sempre con un stuzzicadenti la cottura interna. Infiliamo lo stuzzicadenti nel PAN DI SPAGNA (se uscirà asciutto allora il nostro PAN di SPAGNA è cotto)
ORA NON CI RESTA CHE FARLO RAFFREDDARE E POI POTREMO DECORARLO COME VOGLIAMO…..
  • qui alcune foto di un esempio di pan di spagna decorato dai miei alunni del corso serale dell’ISIS STRIGHER DI UDINE

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.